NEWSLETTER

ISCRIVENDOSI SUBITO, LA TERREMO INFORMATO/A, VIA E-MAIL, SU TUTTE LE NOVITA'

Seleziona i tuoi interessi:


Prestando il consenso al trattamento per finalità di marketing e cliccando su conferma acconsento all' invio da parte di Lu.C mediante posta elettronica delle newsletter riguardanti le sue novità. Lu.C ricorda che in qualunque momento gli interessati posso disiscriversi

I Girasoli Perduti

 Lu.C Art
 

 

Durante gli ultimi tre anni di vita, Van Gogh dipinse la serie di girasoli. Iniziò nell’estate del 1987, a Parigi, con dei fiori recisi  su un tavolo mentre stavano appassendo: queste prime furono versioni dai colori scuri. Un anno dopo trasferitosi ormai ad Arles iniziò a dipingerne una serie di girasoli freschi in dei vasi, per decorare la semplice camera che stava preparando per l’arrivo del collega ed amico Gauguin. Quest’ultimo rimase solo poche settimane, Arles non gli piaceva e preferì partire per Tahiti. Durante il suo soggiorno nella piccola cittadina della Provenza ritrasse Vincent che ancora dipingeva quadri coi girasoli. Ne dipinse più di una dozzina.

 

800px Paul Gauguin 104

Paul Gauguin, van Gogh che dipinge i girasoli (1888)

 

Trent'anni dopo una di queste opere, il Vaso con cinque girasoli, si trovana in una galleria d'arte parigina, e l'imprenditore giapponese Koyata Yamamoto decise di acquistarlo per 70.000 franchi, a quel tempo circa 20.000 yen, l'equivalente di 200 milioni di yen oggi (1,886,800 dollari). Fu spedito dalla Francia sulla nave postale Binna il 21 maggio 1920, il pregiato dipinto arrivò in Giappone sette mesi dopo, il 12 dicembre.

Yamamoto lo espeso dal 5 al 13 marzo 
1921 alla prima mostra di Tokyo e fu ben accolto dal pubblico, specialmente alla seconda di Osaka dal 21 al 25 novembre 1924, dove attrasse più attenzione di tutte le altre opere presenti. Nella mostra successiva, la mostra di Shinanobashi, la grossa cornice pesante causò la caduta del dipinto dalla parete, e venne danneggiato. Yamamoto ne rimase così offeso, che non consentì mai più di esporlo in pubblico.

 Van Gogh Vase with Six Sunflowers

Vaso con cinque girasoli

 

Durante gli ultimi anni della seconda guerra mondiale, l'imprenditore si preoccupò molto per i pesanti bombardamenti nella regione di Hanshin, così chiese a una banca di Osaka di custodirlo nei sotterranei. La banca rifiutò, non volendo prendersi la responsabilità di un possibile danneggiamento causato dall'umidità che avrebbe attaccato il delicato dipinto. Così finì per lasciarlo al solito posto, su una parete sopra il divano nel salotto della sua residenza nel distretto di Uchide, sulla costa sud di Ashiya, quartiere benestante di Kobe, prefettura di Hyogo, nei pressi di Osaka.
 
 Mushanokoji Saneatsu and Koyata Yamamoto with Vincent van Goghs Sunflowers 02

Koyata Yamamoto (a sinistra) e Saneatsu Mushanokōji con il dipinto, prima del 1945.

Si nota la spessa e pesante cornice, ormai nella leggenda causa della sua distruzione.

 

 

Nel corso del 1945, Ashiya subì quattro attacchi aerei da parte degli statunitensi. Nell'ultimo, da notte fino a mattina presto del 5-6 agosto, il destino volle che la sua abitazione bruciò fino alle fondamenta. Yamamoto provò a salvare alcuni dei suoi oggetti di valore, e aveva quasi salvato il dipinto, ma essendo racchiuso nella cornice ingombrante era troppo pesante, e lo lasciò bruciare per riuscire a fuggire. Devastato dopo la guerra, non accennò mai più al suo tanto amato dipinto. Morì il 25 novembre 1963, a 77 anni.

 

 

Questo sito utilizza dei cookies per migliorare la tua esperienza d'uso con noi.

Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies Per saperne di piu'

OK

Cookie

I cookie sono piccole porzioni di dati che vengono memorizzate e utilizzate per migliorare l’esperienza di utilizzo di un sito.
Ad esempio possono ricordare temporaneamente le tue preferenze di navigazione per evitarti di selezionare tutte le volte la lingua, rendendo quindi le visite successive più comode e intuitive.
Oppure possono servire per fare dei “sondaggi anonimi” su come gli utenti navigano attraverso il sito, in modo da poterlo poi migliorare partendo da dati reali.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

 

I cookie non sono virus o programmi

I cookie non sono virus o programmi. I cookie sono solamente dati salvati in forma testuale nella forma “variabile=valore” (esempio: “dataAccessoSito=2014-01-20,14:23:15″). Questi dati possono essere letti solamente dal sito che li ha generati, e in molti casi hanno una data di scadenza, oltre la quale il browser li cancellerà automaticamente.

Non tutti i cookie vengono utilizzati per lo stesso scopo: di seguito verranno specificate le diverse tipologie di cookie utilizzati da questo sito web.

 

Cookie indispensabili

 

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi non potranno funzionare correttamente.

 

Performance cookie

 

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ma non memorizzano informazioni che identificano un visitatore. Questi cookie vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il sito l’utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

 

Cookie di funzionalità

 

I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come la lingua o altre impostazioni speciali eventualmente disponibili) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate, e possono anche essere utilizzati per fornire i servizi richiesti. Utilizzando il sito l’utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

 

Come gestire i cookie sul tuo PC

 

Ogni browser consente di personalizzare il modo in cui i cookie devono essere trattati. Per ulteriori informazioni consultare la documentazione del browser utilizzato.

Alcuni browser consentono la “navigazione anonima” sui siti web, accettando i cookie per poi cancellarli automaticamente al termine della sessione di navigazione. Per ulteriori informazioni riguardo la “navigazione anonima” consultare la documentazione del browser utilizzato.

 

Google Analytics

 

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google. Google Analytics utilizza i cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati.

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l’elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

 

Google Adsense

 

Questo sito Web utilizza Google AdSense, un servizio per includere la pubblicità di Google Inc. (“Google”). Google AdSense utilizza i cosiddetti “cookie”, file di testo che vengono salvati sul tuo computer e che consentono un’analisi dell’utilizzo del sito Web. Google AdSense utilizza inoltre i cosiddetti Web beacon (grafici invisibili). Questi Web beacon permettono di valutare le informazioni come il traffico dei visitatori su queste pagine.

Le informazioni generate tramite cookie e Web beacon circa l’utilizzo di questo sito (compreso il tuo indirizzo IP) e la consegna dei formati pubblicitari vengono trasmesse a un server di Google negli Stati Uniti e memorizzate lì. Queste informazioni possono essere trasmesse, da Google, ai suoi partner. Google, tuttavia, non assocerà il tuo indirizzo IP con altre tue informazioni memorizzate.

Puoi interrompere l’installazione dei cookie modificando l’impostazione corrispondente nel tuo browser; tuttavia, ti facciamo presente che in questo modo potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito. Utilizzando il presente sito web, dichiari di essere d’accordo con l’elaborazione dei tuoi dati da parte di Google ottenuti nel modo e per lo scopo indicati.