NEWSLETTER

ISCRIVENDOSI SUBITO, LA TERREMO INFORMATO/A, VIA E-MAIL, SU TUTTE LE NOVITA'

Seleziona i tuoi interessi:


Prestando il consenso al trattamento per finalità di marketing e cliccando su conferma acconsento all' invio da parte di Lu.C mediante posta elettronica delle newsletter riguardanti le sue novità. Lu.C ricorda che in qualunque momento gli interessati posso disiscriversi

Icon Callas

Lu.C Maria Callas Inside
 

 

download 5

 

Il soprano più celebre della seconda metà del Novecento, dotata di un timbro unico che le valse l'appellativo di "Divina", oltre alla notorietà artistica che condivise con altre grandi cantanti sue contemporanee quali Renata Tebaldi, Joan Sutherland, Elisabeth Schwarzkopf – sua grande ammiratrice – ebbe anche uno straordinario successo mediatico dovuto allo stile, alla mondanità e alle vicende tormentate della sua vita.

 

Callas fat barbieri

Una giovane Callas prima della grande trasformazione

 

Nata a New York nel 1923 da una famiglia di origine greca, dopo i primi studi in USA ritorna in Grecia con la madre nel '37 dove si diploma al Conservatorio in canto, pianoforte e lingue. Iniziano i primi successi, i premi, i riconoscimenti. Ritornata in USA, incontra nel '47 il direttore artistico dell'Arena di Verona , Giovanni Zenatello, che la invita a esibirsi nella "Gioconda" diretta da un suo grande estimatore, Tullio Serafin.
 

download 1

 

A Verona conosce Meneghini, imprenditore nel settore dei laterizi e appassionato della lirica, che sposerà nel '49 nella sagrestia della chiesa dei Padri Filippini. Canta nei principali teatri di tutto il mondo e nel 1951 inaugura la stagione lirica alla Scala cantando nell'opera "I Vespri Siciliani": seguiranno i grandi successi in "Norma" "Lucia di Lammermoor", "Traviata" - regia di Luchino Visconti - "Medea" etc. Sono gli anni del massimo splendore in cui la trasformazione fisica consente alla Callas interpretazioni uniche per arte scenica e recitazione espressionistica. Nella "Traviata" la sua figura scenico-vocale raggiunse il vertice più alto: "riusciva a cantare e a recitare contemporaneamente"….così disse Giulietta Simionato, grande mezzosoprano  e amica di Maria. Della trasformazione fisica si è molto parlato e inventato.
 

05aef3b535b80f0b3fa408b56d5a20c5

 

La Callas soffriva di una disfunzione ghiandolare che le aveva fatto raggiungere il peso di 92 kg. Negli anni dal '52 al 54 perse 36 kg con rigorosissime cure e si affidò per la sua immagine alla Biki, cui fu presentata da Wally Toscanini dopo la la prima dei "Vespri Siciliani" alla Scala. Biki (Elvira Leonardi Bouyeure) era una stilista notissima nella Milano dell'epoca, nipote di Giacomo Puccini cui deve quel curioso soprannome.
 

download

 
La cantante, prima impacciata dal sovrappeso, si trasforma in una signora sofisticata ed elegante che non tarda a inserirsi nello star-system dell'epoca. Biki crea per lei abiti strutturati, con plissé e drappeggi, scolli a barchetta e lunghi guanti, oltre all'immancabile stola di seta indossata con stile, come ricorda Alain, il genero di Biki: “a quei tempi a Milano c'erano solo due persone che sapevano portare la stola a quel modo: Maria Callas e il cardinale Montini (che sarebbe divenuto papa Paolo VI)”.
 

download 4

 

Il gusto di Maria diviene sempre più raffinato e si affida per l'acconciatura all' Institut de beauté delle sorelle Carita, inaugurato nel '51 dalla duchessa di Windsor nella nuova sede all' 83 di rue du Faubourg St Honoré, a Parigi, dove tuttora si trova. (Carita fa ora parte della divisione prodotti professionali di L'Oréal). Le sorelle Carita creano per Maria Callas i famosi chignon così come per Brigitte Bardot, Cathérine Deneuve, Sophia Loren, Farah Diba e Juliette Greco.
 

Maria Callas e Marylin Monroe

Callas con Marilyn

 

In quegli anni'50, Maria Callas sofisticata e trasformata in una diva del jet-set  passa da un trionfo all'altro e grida di "Divina" arrivavano ancor prima del termine dell'ultima nota nei teatri di tutto il mondo. La sua immagine sul palcoscenico si completava, insieme ai magnifici costumi, anche i con gioielli di scena creati apposta per lei nell'atélier Marangoni a Firenze con cristalli Swaroski di grande effetto e luminosità.

 

download 3

 

Nel '57 all'apice della carriera la giornalista Elsa Maxwell organizzò al Danieli a Venezia un ricevimento in onore di Maria dove conobbe Onassis che a sua volta nel '59 diede una cena al Dorchester di Londra dopo la prima di Medea al Covent Garden. A questo nuovo incontro seguì l'invito ad una crociera sullo yacht "Christina" con ospiti illustri tra cui Winston Churchill e Lady Clementine. Al ritorno a Montecarlo Maria, innamorata di Onassis, lascerà il marito iniziando una relazione fatta di alti e bassi e marcata dal dolore per la perdita del bambino, Omero, nato nel 1960, che visse solo pochi istanti e di cui non si è quasi mai parlato.

 

006 maria callas theredlist

 

Da quel momento inizia un lento declino, la voce incomincia a cedere, gli impegni mondani si susseguono, finché molto affaticata canterà la sua ultima opera intera, "Tosca", nel '65 alla presenza della regina Elisabetta al Covent Garden di Londra. La turbolenta relazione con Onassis si conclude nel '68 col matrimonio tra l'armatore e Jacqueline Kennedy. Questo avvenimento genera in Maria una forte depressione da cui uscirà grazie alla realizzazione del film "Medea" diretta da Pier Paolo Pasolini con cui stringerà una forte amicizia. Dopo un'ultima tournée con Giuseppe Di Stefano in Sud America la depressione si ripresenta e amareggiata e delusa la Callas si rinchiude nel suo appartamento di Parigi dove nel 75/76 avrà notizia della scomparsa di Onassis, e degli intimi amici Pasolini e Luchino Visconti.

 

dec 021

 

Maria Callas  muore il 16 settembre 1977. Per sua richiesta fu cremata e le ceneri disperse nel mar Egeo dal ministro per la cultura greco.

 

Questo sito utilizza dei cookies per migliorare la tua esperienza d'uso con noi.

Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies Per saperne di piu'

OK

Cookie

I cookie sono piccole porzioni di dati che vengono memorizzate e utilizzate per migliorare l’esperienza di utilizzo di un sito.
Ad esempio possono ricordare temporaneamente le tue preferenze di navigazione per evitarti di selezionare tutte le volte la lingua, rendendo quindi le visite successive più comode e intuitive.
Oppure possono servire per fare dei “sondaggi anonimi” su come gli utenti navigano attraverso il sito, in modo da poterlo poi migliorare partendo da dati reali.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

 

I cookie non sono virus o programmi

I cookie non sono virus o programmi. I cookie sono solamente dati salvati in forma testuale nella forma “variabile=valore” (esempio: “dataAccessoSito=2014-01-20,14:23:15″). Questi dati possono essere letti solamente dal sito che li ha generati, e in molti casi hanno una data di scadenza, oltre la quale il browser li cancellerà automaticamente.

Non tutti i cookie vengono utilizzati per lo stesso scopo: di seguito verranno specificate le diverse tipologie di cookie utilizzati da questo sito web.

 

Cookie indispensabili

 

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi non potranno funzionare correttamente.

 

Performance cookie

 

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ma non memorizzano informazioni che identificano un visitatore. Questi cookie vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il sito l’utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

 

Cookie di funzionalità

 

I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come la lingua o altre impostazioni speciali eventualmente disponibili) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate, e possono anche essere utilizzati per fornire i servizi richiesti. Utilizzando il sito l’utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

 

Come gestire i cookie sul tuo PC

 

Ogni browser consente di personalizzare il modo in cui i cookie devono essere trattati. Per ulteriori informazioni consultare la documentazione del browser utilizzato.

Alcuni browser consentono la “navigazione anonima” sui siti web, accettando i cookie per poi cancellarli automaticamente al termine della sessione di navigazione. Per ulteriori informazioni riguardo la “navigazione anonima” consultare la documentazione del browser utilizzato.

 

Google Analytics

 

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google. Google Analytics utilizza i cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati.

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l’elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

 

Google Adsense

 

Questo sito Web utilizza Google AdSense, un servizio per includere la pubblicità di Google Inc. (“Google”). Google AdSense utilizza i cosiddetti “cookie”, file di testo che vengono salvati sul tuo computer e che consentono un’analisi dell’utilizzo del sito Web. Google AdSense utilizza inoltre i cosiddetti Web beacon (grafici invisibili). Questi Web beacon permettono di valutare le informazioni come il traffico dei visitatori su queste pagine.

Le informazioni generate tramite cookie e Web beacon circa l’utilizzo di questo sito (compreso il tuo indirizzo IP) e la consegna dei formati pubblicitari vengono trasmesse a un server di Google negli Stati Uniti e memorizzate lì. Queste informazioni possono essere trasmesse, da Google, ai suoi partner. Google, tuttavia, non assocerà il tuo indirizzo IP con altre tue informazioni memorizzate.

Puoi interrompere l’installazione dei cookie modificando l’impostazione corrispondente nel tuo browser; tuttavia, ti facciamo presente che in questo modo potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito. Utilizzando il presente sito web, dichiari di essere d’accordo con l’elaborazione dei tuoi dati da parte di Google ottenuti nel modo e per lo scopo indicati.